«

»

mar 26

Il Comitato Alluvione Veneto AEC avverte: non si ripetano gli errori del passato. Tutto venga concordato con i rappresentanti degli alluvionati italiani.

Riceviamo e pubblichiamo dal Comitato Alluvione Veneto Aec Italia, aderente alla rete MaiPiù, il seguente comunicato stampa.

ALLUVIONE CAMERA OK AIUTI ALLAGAMENTI 2014 IL COMITATO ALLUVIONE VENETO AEC ITALIA E MOVIMENTO MAI PIÙ AVVERTONO: NON SI RIPETANO GLI ERRORI DEL PASSATO TUTTO VENGA CONCORDATO CON NOI RAPPRESENTANTI DEGLI ALLUVIONATI ITALIANI.

Dopo il via libera della Camera dei Deputati agli aiuti per i recenti allagamenti di febbraio scorso annunciando lo stato di emergenza, che dovrà ora essere definito dal Commissario nazionale della Protezione Civile, il Comitato Alluvione Veneto Aec Italia – tra i fondatori del Movimento MaiPiù che raccoglie la maggior parte dei comitati italiani degli alluvionati e terremotati – avverte i danneggiati e le Autoritá competenti che sulle prossime mosse non lascerà nulla al caso, al fine anche di evitare errori che ormai ritualmente provocano disagi e problemi ai cittadini.
L’invito è quello di contattare l’Eurosportello per la tutela del cittadino via e-mail a eurosportello@aeceuropa.eu per definire la propria posizione, aderire al Comitato ed essere in tal modo assistiti e protetti da possibili mancanze già registrate con l’alluvione 2010 e per le quali è ora in atto una raccolta firme sulla petizione per chiedere l’annullamento della richiesta di restituzione contributi ritenuti dalla Regione in eccesso in base a prezziari e parametri che sono stati presentati DOPO aver concordato e concesso gli aiuti. Questo affinchè gli errori non si ripetano MAIPIÙ.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *